I riutilizzi responsabili dei fondi del caffè

I riutilizzi responsabili dei fondi del caffè: piccoli gesti quotidiani che possono fare la differenza

A differenza di quanto si credeva in passato, non tutto ciò che si pensa essere uno scarto lo è davvero. Spesso ciò che viene considerato uno scarto può rivivere una seconda volta.
La conoscenza di quelle che possono essere le svariate possibilità di riutilizzo di un ingrediente anche dopo il suo principale utilizzo si traduce in una molteplicità di scelte responsabili.
I fondi di caffè, ovviamente, non sono esenti da questi piccoli gesti di responsabilità.

La scelta del giusto caffè prodotto senza lo sfruttamento di persone e territori abbinata al riuso consapevole dei suoi fondi possono costituire piccoli gesti dall’enorme importanza.

Utilizzare in fondi di caffè nel giardinaggio

Chi ha il pollice verde sappia che i fondi di caffè costituiscono una preziosa risorsa per le piante, in virtù delle sostanze nutritive che rendono questi scarti un ottimo concime naturale organico e pulito.
I fondi di caffè sono completamente biodegradabili e sono ricchi di elementi quali potassio, magnesio, calcio ed azoto in grado di arricchire in modo del tutto naturale il terriccio.

I fondi di caffè sono inoltre dei repellenti naturali che donano un prezioso supporto nell’allontanare lumache, vermi e formiche dalle piante senza dover tristemente ricorrere a sostanze chimiche e nocive.

L’utilizzo nel giardinaggio dei fondi di caffè è molto semplice: basta cospargerli nei vasi attorno alle piante o, se si utilizzassero in un orto, mischiandoli al terriccio.

I fondi di caffè come alleati della bellezza

La pelle del viso può trarre giovamento da uno scrub esfoliante del tutto naturale a base di caffè.
Basterà mettere ad asciugare due cucchiaini di fondi di caffè ed amalgamarli ad altrettanti cucchiaini di olio d’oliva, zucchero di canne ed un cucchiaino di miele.

Così facendo si otterrà un composto dalla consistenza viscosa e delicatamente ruvida da applicare sulla pelle del viso. L’azione combinata dei granelli di zucchero e di caffè genereranno un effetto scrub per rivitalizzare la pelle del viso rendendo più sostenibili le semplici azioni con cui ci prendiamo cura della nostra bellezza.

Inoltre, una piccola quantità di fondi di caffè può essere utilizzata nel preparare l’henné in modo da donare un riflessante naturalmente scuro ai propri capelli.
I fondi di caffè possono anche essere utilizzati per massaggiare i piedi e ridurne le ruvidità.

Un valido aiuto nelle attività di casa

Può capitare che nel maneggiare alcuni alimenti, quali aglio o cipolle, si possano depositare odori persistenti e poco piacevoli sulle mani. Strofinare dei fondi di caffè sulle aree interessate e poi risciacquare con dell’acqua tiepida aiuta molto nell’eliminazione di questi cattivi odori.
Questo effetto si riscontra anche all’interno del frigorifero o dell’automobile: una ciotola riempita di fondi di caffè o un sacchettino creato con dei vecchi collant aiutano nell’assorbire gli eventuali odori in pochi giorni.

In presenza di sporco ostinato sulle superfici, comprese le pentole e le padelle, i fondi di caffè si dimostrano dei validi aiutanti. Le incrostazioni si rimuovono molto più facilmente se sulla spugnetta, oltre ad una goccia di sapone naturale, si aggiungono dei fondi di caffè.

Se nelle vostre case sono presenti mobili in legno scuro che presentano dei graffi, sappiate che mescolare dei residui di caffè con del caffè molto concentrato fa ottenere una pasta cremosa utilissima per sanare piccole imperfezioni estetiche.

Condividi su

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
Linkedin
Share on pinterest
Pinterest

Ti potrebbero interessare anche

Notizie

Il prezzo del caffè

Per i produttori di caffè il sapore è sempre più amaro Le ricerche degli ultimi anni hanno registrato un costo medio di circa 6,90 euro

Read More »